Progetto

PROGETTO “BIKE TOURIST“ IN CIOCIARIA

Il progetto Bike Tourism nasce dalla consapevolezza del territorio della necessità di ricercare nuove forme di turismo sostenibile, nell’ottica di una diversificazione delle attività turistiche predominanti nell’area.

Il turismo in bicicletta, in tutte le sue forme, si adatta in maniera specifica e ottimale alle potenzialità del nostro territorio, molte delle quali non valorizzato come meriterebbero. La messa in rete delle infrastrutture, la nascita di nuovi servizi, la specializzazione degli operatori “consigliata” dal potenziale di sviluppo funge così da volano per un turismo completamente sostenibile e di grande beneficio per il territorio. Il lavoro inizia individuando una metodologia comune per raccogliere i dati che fotografino la situazione di partenza. Tutto il lavoro tenderà a fare della Ciociaria, la meta ideale per vacanzieri in bicicletta.

Da tempo un afflusso consistente di appassionati della bicicletta è presente sulle strade di questi territori, soprattutto nelle zone percorse abitualmente dalle grandi corse a tappe per professionisti che esercitano un potente richiamo per i cicloamatori e cicloturisti. Nuovi ed importati mercati si aprono con lo sviluppo delle piste ciclabili e con la fruibilità dei percorsi Mountain Bike. La ricerca che da avvio al progetto si propone di fotografare la situazione esistente del settore. Mappare le infrastrutture dedicate, conoscere le strutture ricettive che già si affacciano su questo mercato, segnalare le criticità preminenti che ostacolano lo sviluppo generalizzato del turismo in bicicletta, raccogliere i bisogni espressi dagli operatori del settore e del suo indotto, evidenziare le diverse realtà dei partner che compongono l’area di progetto; questi sono i punti principali che saranno toccati dal lavoro. Al tempo stesso questo lavoro si prefigge di svolgere una funzione di collante tra realtà differenti e di stimolare la presa di coscienza dei benefici che possono conseguire dall’avvio del progetto in questione.Indicazioni dei partner.

Per fotografare la situazione esistente, debbono essere condivise delle procedure con la collaborazione di tutti i partner. E’ stata prevista una raccolta dati attraverso due differenti metodi: l’indagine bibliografica, supportata dalle conoscenze dirette dei partner sul proprio territorio, per censire le attuali possibilità di praticare il cicloturismo e dalle interviste dirette agli operatori dell’indotto per valutare lo stato attuale del mercato, le sue potenzialità e le sue criticità. Si sono concordati degli indirizzi comuni per l’estrazione dei percorsi dalla ricerca bibliografica e dalle conoscenze dei partner, distinguendo i percorsi riservati agli appassionati della moutnain bike, da quelli più prettamente ciclo turistici.

Ricerca bibliografica.

In primo luogo si cercherà di effettuare un censimento dei percorsi attualmente utilizzati dalle due tipologie di cicloturisti prese in considerazione dal progetto. Grazie alle pubblicazioni disponibili nei territori e all’apporto del know how degli esperti, appartenenti alle singole realtà saranno individuate, oltre alle ciclopiste completamente dedicate alla bicicletta, anche i percorsi ciclabili che pur non essendo riservati in via esclusiva ai velocipedi ben si prestano ad essere percorsi da appassionati e turisti delle due ruote. Per i percorsi in mountain bike, si privilegeranno quei percorsi che rispondono a determinate caratteristiche tecniche e paesaggistiche, che attraversino i territori fruibili oltre che ai biker abituali anche a quelli occasionali, grazie ad una maggiore frammentazione delle tappe e quindi ad una minore difficoltà complessiva. Particolare rilievo assumono quei percorsi che sono teatro di manifestazioni sportive che esercitano un notevole richiamo verso i numerosi appassionati del settore.

Caratteristiche delle rilevazioni sui percorsi

Per i singoli percorsi verrà segnalato, oltre alla tipologia e al grado di difficoltà, la caratteristica di percorso: in linea o ad anello. I primi adatti ad un’ utenza giornaliera di passaggio o con il soggiorno di una notte; i secondi adatti ad chi soggiorna per più di una notte nella stessa località.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: